Trapani, Fabio Petroni: "Mi auguro che l'esito sia lo stesso di Pisa e Juve Stabia"

23.06.2019 15:00 di La Redazione Twitter:    Vedi letture
Trapani, Fabio Petroni: "Mi auguro che l'esito sia lo stesso di Pisa e Juve Stabia"

Incredibile ma vero Fabio Petroni avrà un ruolo di supporto non meglio specificato nel Trapani nel caso in cui, come evidenziato in conferenza stampa, il sodalizio siciliano riuscirà ad iscriversi al prossimo campionato di Serie B. A margine della conferenza stampa di presentazione della nuova società ha parlato infatti anche l'ex Presidente del Pisa, una parentesi durata pochi mesi ricordati soprattutto per il tracollo societario che colpì i nerazzurri con i punti di penalizzazione che condizionarono la stagione. Chiamato in causa Petroni proprio termine della conferenza stampa (cliccando QUI il link del video dal minuto 55 circa) ha parlato così: "Io mi auguro di poter fare in modo che questa esperienza abbia gli stessi esiti che hanno avuto quelle di Pisa e di Castellammare di Stabia. A Pisa quando sono arrivato stavano fallendo: noi non solo non li abbiamo fatti fallire, abbiamo rinforzato la squadra a gennaio ed abbiamo vinto il campionato con il 50% delle quote. Poi con il 100% delle quote abbiamo iscritto la squadra ed in un momento difficile per il nostro gruppo non abbiamo ceduto alle sirene che volevano un fantomatico sceicco acquistare a 6 milioni (Petroni fa anche il nome del referente). Abbiamo invece ceduto per 140 mila euro al Sig. Corrado, che significa Panettoni di Milano, pur di darlo ad un interlocutore serio ed oggi il Pisa è in B. La Juve Stabia non si stava iscrivendo, noi abbiamo contribuito ad iscrivere e rafforzare la squadra ed abbiamo portato la Juve Stabia in B. Io mi auguro che questo miracolo possa riuscirci anche iscrivendo il Trapani in B. Parlo di miracolo perchè ho visto delle situazioni nell'atto di venerdì che non avevo mai visto. Iscrivere questa squadra in queste condizioni è un compito improbo".