Restyling Arena Garibaldi: l'ordine degli architetti chiede vincoli Unesco

 di Marco Pieracci Twitter:   articolo letto 3824 volte
Fonte: ANSA
Restyling Arena Garibaldi: l'ordine degli architetti chiede vincoli Unesco

Il progetto di riqualificazione dello stadio di Pisa, a ridosso della Torre pendente, dovrà necessariamente tenere conto "di una pianificazione urbanistica e paesaggistica, informata alle metodologie di tutela monumentale e ambientale, di cui Pisa necessita da troppo tempo, così come indicato dal comitato Unesco". Lo afferma in un documento il consiglio dell'ordine degli architetti di Pisa intervenendo sull'annunciato restyling che la nuova proprietà del club sta mettendo a punto e per il quale a breve dovrebbe presentare il progetto al Comune. Gli architetti pisani lamentano soprattutto che la società abbia escluso la città dal dibattito sul futuro dell'area: "Un intervento così rilevante per le tematiche di fruizione, sportiva, qualitativa e di vita di questa città, merita un dibattito aperto di tipo urbanistico su prospettive di valorizzazione a lungo termine; merita un serio concorso di architettura su basi pianificatorie oculate, quale strumento di garanzia di partecipazione e di qualità". Per questo l'ordine ritiene "necessario e urgente, favorire sempre l'individuazione delle migliori e più innovative soluzioni di carattere urbanistico e architettonico attraverso una corretta procedura concorsuale e partecipativa" perché "pensiamo che ogni trasformazione urbanistica e architettonica sia occasione di riqualificazione, di miglioramento della qualità urbana e dei servizi".