Pisa-Siena: l'arbitro Camplone fa flop

20.01.2019 15:00 di La Redazione Twitter:    Vedi letture
Pisa-Siena: l'arbitro Camplone fa flop

Una gara spettacolare, la migliore giocata in casa quest'anno dal Pisa contro un avversario di valore che ha faticato moltissimo a contenere i nerazzurri che, trascorsi i primi 10-15 minuti nei quali hanno dovuto trovare i migliori equilibri, sono riusciti a collezionare numerose palle gol trascinando i circa 6 mila presenti all'Arena Garibaldi come raramente capitato quest'anno. Una vittoria che sarebbe stata meritatissima in una serata condizionata anche da una delle peggiori direzioni di gara di questa stagione. L'Arbitro Giacomo Camplone è stato il protagonista negativo della sfida giocata nello stadio intitolato a Romeo Anconetani, non solo per gli episodi più discussi: dei 3 gol annullati al Pisa almeno due chiamate del primo tempo dell'assistente Thomas Ruggieri (anche lui di Pescara) sono sembrate corrette, mentre ci sono molti più dubbi sulla rete non convalidata di De Vitis nella ripresa (su quel versante del campo c'era  Giulio Basile di Chieti) così come sul rigore non concesso per un tocco con il gomito abbastanza vistoso sulla conclusione di Masucci ma ciò che ha innervosito di più tutti i presenti è stato l'atteggiamento tenuto per gran parte della gara. Mancano almeno due gialli netti ai danni di Fabbro per una manata su Lisi ed uno a D'Ambrosio che ha allargato il gomito su Pesenti, molti dubbi su quello estratto nei confronti di Benedetti e su tante azioni nelle quali Camplone ha voluto dimostrare di dirigere all'inglese quando invece c'era bisogno di intervenire. Dunque aldilà del risultato finale, sul quale non incide certo solo il cattivo operato del fischietto di Pescara, resta la prova negativa del direttore di gara soprattutto per il modo in cui ha deciso di arbitrare.