Il futuro del Mantova legato a vecchi possibili acquirenti del Pisa

 di Claudia Marrone Twitter:   articolo letto 3193 volte
Pablo Dana
Pablo Dana

Ha veramente del paradossale quanto è emerso nei giorni scorsi dalle colonne del quotidiano lombardo La Gazzetta di Mantova, in merito al futuro del Mantova, club del Girone B di Lega Pro. Situazioni che devono far riflettere, e che vedono il club virgiliano legato con un sottile filo al Pisa, che ha ormai (fortunamente) risolto nel migliore dei modi le lunghe e complesse vicende societarie che il Mantova sta invece ancora passando: anche in questo caso, legate a una proprietà non eccelsa, che sta cercando rinforzi societari con possibili nuovi ingressi o addirittura cessione del pacchetto azionario.
Il nome più quotato, e la notizia era già emersa, è quello del fondo Sportativa (QUI), dal quale la società biancorossa sta aspettando una risposta che l'emissario degli arabi, il re dei selfie Pablo Dana, dovrà dare nei prossimi giorni: risposta per concordare un incontro dal quale potrebbero emergere nuove situazioni.
Non solo, essendo in mano a un gruppo bresciano, sembra che un possibile rinforzo economico al club, possa esser dato da Alberto Ruggeri. Nome non nuovo? Esatto, era tra i quattro soggetti interessati al Pisa che venne però estromesso dalla trattativa per una sorta di vizio di legittimità dell'offerta (QUI).