Entella: rinviata udienza al Tar

09.10.2018 18:10 di La Redazione Twitter:   articolo letto 1589 volte
Fonte: Lega B
Entella: rinviata udienza al Tar

Chi pensava che potesse essere scritta la parola fine si sbagliava. Anzi, forse potrebbe arrivare lasciando tutto invariato ma creando ulteriore caos nella tartassata Serie C. Infatti con un comunicato la Lega di Serie B annuncia il rinvio la causa al TAR del Lazio per la vicenda legata alla riammissione dell'Entella in cadetteria. Situazione che, in caso di esito positivo, avrebbe aperto le porte del Girone A alla Viterbese, ipotesi che non potrebbe certo verificarsi in caso di permanenza in C dei liguri. Insomma la consueta costante del caos che regna nel calcio italiano con la variabile Piero Camilli, il Presidente dei laziali infatti minacciò settimane fa di ritirare la squadra nel caso in cui fosse stata confermata la decisione di inserirla nel Girone C.

Questo il comunicato della Lega B.

La Lega B, in relazione al procedimento pendente nei confronti della società Virtus Entella, rende noto che la causa al Tar del Lazio è stata rinviata a un’udienza da stabilire. La società ligure infatti non ha impugnato i provvedimenti con i quali la Figc, il 28 settembre e la Lega B, lo scorso 6 ottobre, non avevano accolto l’istanza di riammissione in Serie B dopo la decisione del Collegio di Garanzia.

Figc e Lega B avevano formalmente comunicato alla Virtus Entella che la richiesta di ammissione a partecipare al campionato di B non poteva essere accolta perché le squadre partecipanti (visto l’articolo 49 delle NOIF e con provvedimenti confermati del Tribunale federale nazionale) sono 19.

La decisione del Tar sul precedente provvedimento del Collegio di Garanzia per la vicenda Cesena, alla luce di quanto sopra, non rivestiva più i caratteri dell’urgenza in quanto la società Virtus Entella avrebbe dovuto impugnare la previsione del campionato a 19 squadre.