Maikol Negro: "Avevo bisogno di un progetto vincente e non poteva esserci niente meglio di Pisa. Sono quì per vincere"

 di La Redazione Twitter:   articolo letto 4669 volte
Maikol Negro: "Avevo bisogno di un progetto vincente e non poteva esserci niente meglio di Pisa. Sono quì per vincere"

Dopo l'allenatore Carmine Gautieri altra presentazione in casa Pisa, è la volta dell'attaccante Maikol Negro reduce da 17 reti con la maglia del Matera. Il contratto con il club lucano era in scadenza e la società nerazzurra è stata la più rapida di tutti ad accaparrarselo. Negro ha firmato un contratto di due anni con opzione sul terzo (LEGGI il comunicato). Queste le sue prime parole.

"La piazza ed il blasone di Pisa mi hanno convinto sin da subito. So che ci sono programmi ambiziosi ed ovviamente cercherò di fare il massimo per poter contribuire al raggiungimento degli obiettivi. Con Auteri ho lavorato molto ma avevo bisogno di un progetto vincente e non poteva esserci niente meglio di Pisa. So che troverò Mister Gautieri e l'allenatore per un giocatore è importante, so che gioca con il 4.3.3 e quindi si adatta bene alle mie caratteristiche però quello che mi chiederanno di fare lo farò. Quest'anno ho giocato più da prima punta perchè non c'erano riferimenti nel tridenti ma sono un esterno sinistro. Ha influito la volontà anche di cambiare e provare un girone diverso rispetto a quelli nei quali avevo militato". Quindi Negro prosegue: "Quando devi vincere gli aspetti da tenere in considerazione sono sempre gli stessi: dedizione, cattiveria, impegno. Indipendentemente dal girone". Sui gol fatti: "Mi piace assumermi le mie responsabilità e so che da me la società ed i tifosi si aspettano molto, sono venuto qua per vincere e non lo nascondo". Sul pubblico di Pisa: "Ho giocato 2-3 volte contro il Pisa, a me piace giocare negli stadi con tifoserie calde".

Il Presidente Corrado interviene sullo staff medico: "Con il Dottor Lioci continueremo poi dovremo sistemare al meglio la parte del coordinamento per cercare di far sì che i giocatori stiano bene e che tutti si curino nella stessa struttura. Alcune cose sono andate bene ed altre meno bene. C'è un contratto biennale con la Casa di Cura San Rossore che è una delle eccellenze della città di Pisa e lo onoreremo sia per quel che riguarda le strutture ed il recupero dei giocatori che per la sponsorizzazione".

LEGGI ANCHE:

Giuseppe Corrado: "Carmine Gautieri è l'allenatore che abbiamo scelto per aprire un ciclo sportivo. Appena terminate le visite mediche la presentazione anche di Negro"

Giuseppe Corrado: "I nostri professionisti al lavoro per convenzione e progetto stadio. Sul centro Coni di Tirrenia ha un opzione il Livorno. Si chiude rapporto con NGM"

Carmine Gautieri: "Il Pisa mi ha voluto ma io ho voluto fortemente il Pisa. Caliamoci subito nella mentalità della Lega Pro"

Raffaele Ferrara: "In ritiro a Storo dal 15 al 26 luglio, poi a Peccioli dal 4 al 14 agosto"